Pandemia di coronavirus:
annullamento del Festival della natura 2020

La crisi provocata dal coronavirus ha sconvolto la nostra vita quotidiana, con devastanti conseguenze in tutti i campi della nostra esistenza. La pandemia ha colpito in pieno anche noi del festival, che quest’anno contavamo circa 800 manifestazioni in tutta la Svizzera da coordinare per la prossima fine di maggio.

Il nostro comitato ha ora deciso, d’intesa con i colleghi responsabili delle manifestazioni nella Svizzera tedesca e nella Svizzera romanda, di annullare tutte le manifestazioni del festival, che si sarebbe tenuto dal 15 al 24 maggio 2020.>

La decisione, presa all’unanimità, è stata preceduta da approfonditi accertamenti e ampie riflessioni, ad esempio sulla possibilità di rimandare tutto alla Giornata della biodiversità, indetta per inizio luglio, o addirittura al prossimo autunno. Siamo però giunti alla conclusione che questi due scenari sono entrambi troppo incerti.

È un vero peccato, perché per il nostro festival il 2020 era iniziato con un numero di eventi in costante crescita rispetto agli anni precedenti  Non possiamo che ringraziarvi di tutto cuore, per il lavoro che avete svolto sin qui e per l’impegno davvero grande da voi dimostrato in favore del Festival della natura.

Noi stiamo già pensando alla prossima edizione, che si terrà dal 21 al 30 maggio 2021.